Al via i Campionati Italiani della Geografia!

15/03/2018

Sarà la capitale mondiale del marmo, Carrara, a ospitare la terza edizione dei Campionati Italiani della Geografia, sfida nazionale in campo geografico organizzata da AIIG (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia), SOS Geografia e I.I.S. “D. Zaccagna” di Carrara, scuola in cui si svolgerà la manifestazione.

Sabato 17 marzo si sfideranno 33 squadre di studenti di terza media, mentre sabato 24 marzo toccherà alle scuole superiori. Le squadre, provenienti da numerose province italiane, si confronteranno costruendo puzzle geografici, individuando località con l’osservazione di fotografie, ricercando coordinate geografiche, lavorando su carte mute e giochi geografici informatici. Al team vincitore sarà offerto un soggiorno nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e a tutti i partecipanti materiale didattico e geografico proveniente dai diversi sponsor.

La Geografia è una disciplina fondamentale per conoscere non solo lo spazio in cui viviamo, ma anche i complessi fenomeni ecologici, sociali, economici e politici che lo caratterizzano. Purtroppo ha un ruolo marginale nella scuola italiana, dove è stata ridimensionata e in alcuni casi addirittura soppressa.

I Campionati si svolgono con il patrocinio della Regione Toscana, dei Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre, della Provincia di Massa e Carrara, del Comune di Carrara e con il sostegno dell’Associazione “Zaccagna, ieri e oggi”, di Unicoop Tirreno, De Agostini Scuola, Studi d’Arte Cave Michelangelo, Vimar, Teknospedizioni, Legambiente, Fondazione Cà Michele, Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e delle Ambasciate e degli Uffici del Turismo di Giordania, India, Lituania, Guatemala, Uruguay, Ecuador, Monaco, Namibia, Spagna, Irlanda, San Marino, Slovacchia, Slovenia, Giappone, Argentina, Austria, Thailandia, Croazia, Messico, Germania e dell’Unione Europea.

Tutte le informazioni sui Campionati Italiani della Geografia sono disponibili sul sito www.sosgeografia.it.

 

 

In «Geografia fisica»

Dal turismo d’evasione al turismo d’invasione

08/02/2019 da Daniela Campora

Come è cambiato nel tempo il concetto di viaggio e come si è trasformato in turismo di massa? E quali sono le conseguenze di un fenomeno in costante crescita? Il problema del sovraffollamento non sostenibile delle destinazioni turistiche, definito “overtourism”, va combattuto praticando il turismo responsabile, che rispetta il territorio e le popolazioni locali...

leggi

La Via della Seta Polare: dalla Cina all’Europa attraverso l’Artico

05/02/2019 da Enzo Fedrizzi

Ispirato all’antica Via della Seta, il progetto cinese Belt and Road Initiative prevede lo sviluppo di tre vie commerciali tra Cina ed Europa: una terrestre, una marittima e una polare. La Via della Seta Polare, che attraverserà l’Oceano Artico, sta diventando praticabile nei mesi estivi grazie al progressivo scioglimento della calotta glaciale, dovuto al riscaldamento globale...

leggi

Atlarte, percorsi di Geografia e Arte: la Provenza di Van Gogh

30/01/2019 da Francesco Cassone

Inauguriamo qui un percorso interdisciplinare dedicato al dialogo tra geografia e rappresentazione artistica. Nel corso della storia pittura e fotografia si sono rivelate uno strumento indispensabile per documentare il territorio, interpretarlo e studiarne le trasformazioni...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA