Campionati Nazionali della Geografia a Carrara

27/01/2016

Nella magnifica cornice della regione apuo-lunense, tra le Alpi Apuane e il Mar Ligure, 32 agguerrite squadre di studenti di terza media hanno dato luogo sabato scorso 23 gennaio 2016 alla prima sfida nazionale in campo geografico: i Campionati Nazionali di Geografia, organizzati dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, SOS Geografia e dall’Istituto di Istruzione Superiore D. Zaccagna di Carrara, scuola che ha ospitato la manifestazione.
Le squadre provenienti da molte province italiane (Imperia, Trento, Perugia, Pistoia, Salerno, Messina, La Spezia, Genova, Pordenone, e Massa e Carrara, ovviamente) si sono confrontate costruendo puzzle geografici , ricercando coordinate geografiche, lavorando su carte mute e giochi geografici informatici.
Lo scopo dell’iniziativa, spiegano gli organizzatori, è innanzitutto far divertire gli studenti partecipanti (in tutto 128), ma anche attirare l’attenzione “dell’opinione pubblica, del Parlamento e del Ministero dell’Istruzione” su una disciplina, la geografia, che per quanto “strategica come sapere di base, di straordinaria attualità e inconfutabile utilità”, risulta spesso “messa ai margini nella scuola italiana”, con particolare riferimento alla riduzione di ore per questa materia nelle scuole medie inferiori e superiori.
Presto su questo blog vi daremo gli esiti dei campionati, svolti con il patrocinio della Regione Toscana, di Federparchi, dei Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre, di Legambiente e di W.W.F. e con il sostegno numerosi enti, tra cui De Agostini Scuola.

In «Geografia fisica»

Il 5 aprile la Notte Europea della Geografia

02/04/2019 da Redazione Geografia

Come promuovere la conoscenza della Geografia in modo attivo e coinvolgente? Il 5 aprile, la Notte Europea della Geografia – alla sua seconda edizione in Italia – lo farà con laboratori, passeggiate, mostre e seminari in tutto il territorio nazionale...

leggi

Il luogo del mese: la diga e il lago di Lei

19/03/2019 da Carlo Guaita

Al confine tra Italia e Svizzera, a circa 2000 m di quota, sorge un capolavoro dell’ingegneria degli anni Cinquanta: è la grande diga della val di Lei, costruita per produrre energia idroelettrica. Il lago artificiale creato dallo sbarramento occupa la lunga valle, rendendola simile a un fiordo...

leggi

Atlarte, percorsi di Geografia e Arte: la Provenza di Cézanne

05/03/2019 da Francesco Cassone

Abbiamo inaugurato il percorso interdisciplinare dedicato al dialogo tra geografia e rappresentazione artistica con un itinerario alla scoperta della Provenza di Van Gogh. Esploriamo ora la stessa regione dal punto di vista del pittore Cézanne...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA