Campionati Nazionali della Geografia a Carrara

27/01/2016

Nella magnifica cornice della regione apuo-lunense, tra le Alpi Apuane e il Mar Ligure, 32 agguerrite squadre di studenti di terza media hanno dato luogo sabato scorso 23 gennaio 2016 alla prima sfida nazionale in campo geografico: i Campionati Nazionali di Geografia, organizzati dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, SOS Geografia e dall’Istituto di Istruzione Superiore D. Zaccagna di Carrara, scuola che ha ospitato la manifestazione.
Le squadre provenienti da molte province italiane (Imperia, Trento, Perugia, Pistoia, Salerno, Messina, La Spezia, Genova, Pordenone, e Massa e Carrara, ovviamente) si sono confrontate costruendo puzzle geografici , ricercando coordinate geografiche, lavorando su carte mute e giochi geografici informatici.
Lo scopo dell’iniziativa, spiegano gli organizzatori, è innanzitutto far divertire gli studenti partecipanti (in tutto 128), ma anche attirare l’attenzione “dell’opinione pubblica, del Parlamento e del Ministero dell’Istruzione” su una disciplina, la geografia, che per quanto “strategica come sapere di base, di straordinaria attualità e inconfutabile utilità”, risulta spesso “messa ai margini nella scuola italiana”, con particolare riferimento alla riduzione di ore per questa materia nelle scuole medie inferiori e superiori.
Presto su questo blog vi daremo gli esiti dei campionati, svolti con il patrocinio della Regione Toscana, di Federparchi, dei Parchi Nazionali dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle Cinque Terre, di Legambiente e di W.W.F. e con il sostegno numerosi enti, tra cui De Agostini Scuola.

In «Geografia fisica»

Il luogo del mese: la duna più alta d’Europa

11/12/2018 da Carlo Guaita

Qualche lettore potrebbe immaginare che la foto di apertura sia stata realizzata in una località esotica. Niente di più falso: la distesa di sabbia che visitiamo questo mese, con l’aiuto di Google My Maps, si trova nel sud-ovest della Francia...

leggi

Il luogo del mese: il Monte Ortigara

17/10/2018 da Carlo Guaita

Inauguriamo con questo post una serie di contributi a cadenza mensile dedicati a luoghi geografici significativi dal punto di vista geografico, storico o culturale. Tra poche settimane, il 4 novembre 2018, sarà celebrato il centenario dell’armistizio che segnò la fine dei combattimenti della Prima guerra mondiale...

leggi

La città dalle strade senza nome

04/10/2018 da Francesco Cassone

La medievale Sarlat, nel sud-ovest della Francia, è uno dei borghi più belli di Francia e ha una suggestiva peculiarità: molte delle vie del suo centro storico non hanno nome. Questa caratteristica dal sapore antico contrasta però con le necessità del mondo contemporaneo, in particolare quella di avere una connessione Internet...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA