Dall'Unesco un Atlante dei Patrimoni dell'Umanità in pericolo

05/03/2012

L’Unesco, insieme a Usgs (United States Geological Survey), ha realizzato un Atlante dei Patrimoni dell’Umanità a rischio. La notizia è data da La Repubblica e l’opera è consultabile direttamente. Molti i siti naturali messi a rischio dal degrado ambientale con la perdita degli habitat della fauna selvatica, ma parecchi anche i siti culturali compromessi da guerre e urbanizzazione selvaggia.

Il Parco nazionale Comoé in Costa d’Avorio.

Le informazionmi ottenute dal telerilevamento hanno aiutato a individuare le zone più in pericolo e l’atlante mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere in tutto il mondo la salvaguardia del patrimonio comune.
L’atlante è in lingua inglese e per ogni sito sono riportate notizie, con la descrizione dei valori culturali e naturali per i quali è stato iscritto nella lista mondiale, oltre a immagini satellitari e fotografiche.
Nell’atlante sono inseriti due siti oggi ormai fortunatamente fuori pericolo, il Santuario naturale di Manas in India e le Isole Galápagos in Equador, ma ne mancano alcuni diventati a rischio recentemente, come la foresta tropicale di Sumatra (Indonesia) e le Tombe dei re del Baganda a Kasubi (Uganda).
Sul sito dell’Unesco è disponibile la lista dei Patrimoni in pericolo (in inglese e in francese).

La cittadella di Bam (Iran) nel 2003.

Fare Geo
● Osserva la distribuzione dei patrimoni a rischio. In quale continente sono più numerosi? Sul sito Unesco puoi vedere la mappa completa dei patrimoni dell’Umanità.

La cittadella di Bam nel 2004, dopo il terremoto.

● Qui a lato puoi osservare le immagini satellitari della cittadella di Bam (Iran) scattate nel 2003 e dopo il violento terremoto del 2004 che l’ha distrutta. Prepara una didascalia di commento.
● Cerca su Google Maps la città di Bam e individua la cittadella. L’immagine è più recente: noti cambiamenti rispetto al 2004?

In «Geografia socio-economica»

Crescita della popolazione mondiale: quanti saremo nel 2050?

12/11/2018 da Enzo Fedrizzi

Si parla sempre meno dei dati di crescita della popolazione mondiale nel mondo, ma è un problema ancora attuale. Lo dimostrano i dati demografici del rapporto delle Nazioni Unite “World Population Prospects...

leggi

La città dalle strade senza nome

04/10/2018 da Francesco Cassone

La medievale Sarlat, nel sud-ovest della Francia, è uno dei borghi più belli di Francia e ha una suggestiva peculiarità: molte delle vie del suo centro storico non hanno nome. Questa caratteristica dal sapore antico contrasta però con le necessità del mondo contemporaneo, in particolare quella di avere una connessione Internet...

leggi

Capitali del mondo: alcune curiosità, che forse non conoscete

28/06/2018 da Silvia Minucci

Quante sono le capitali? Nel mondo vi sono 196 Stati ufficialmente riconosciuti, ma le capitali sono oltre 200! La capitale di uno Stato è la città in cui ha sede il governo, che possiede i poteri legislativo, esecutivo/amministrativo e giudiziario: in alcuni Paesi i poteri sono distribuiti in più città e le capitali aumentano...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA