Domenica 22 aprile è l'Earth Day, il giorno della Terra

19/04/2012

Il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra (ANSA), coordinata a livello mondiale da Earth Day Network e in Italia dal partner “Giornata Mondiale della Terra”. E’ il 42° anno in cui si organizza la giornata in difesa dell’ambiente che ogni volta punta a un obiettivo particolare. Tema di quest’anno è “mobilitare il pianeta” in difesa l’ambiente
coinvolgendo un miliardo di persone in tutto il mondo. Partecipano 192 Paesi e sono già state individuate oltre 940 milioni di “azioni verdi” che vanno dal “piantare una pianta” nel proprio giardino o a scuola al “mangiare prodotti a km zero”, a firmare petizioni a favore dell’ambiente. Sensibilizzare la gente al problema e modificarne la mentalità: le buone “azioni verdi” quotidiane aiutano la Terra, ma sono utili anche a noi. Nel sito “Giornata mondiale della Terra” la notizia che il Comune di Roma e l’organizzazione Fare Verde hanno preparato l’opuscolo “Tu risparmi, l’ambiente ci guadagna“.

Fare Geo
Osserva la pagina web con le “azioni verdi” già proposte in Italia.
Individua insieme ai tuoi amici una nuova azione verde e inseriscila nella pagina predisposta.

In «Ambiente»

Esperienze responsabili: turismo di comunità

16/04/2019 da Daniela Campora

Inauguriamo qui una serie di post dedicati alle buone pratiche di turismo responsabile, raccontando le esperienze più significative. Partiamo da questa domanda: come recuperare e valorizzare territori a scarso sviluppo economico come quelli di molte aree montuose italiane?   Il turismo di comunità è una delle forme più autentiche di turismo responsabile e si basa sul ruolo della comunità locale nella gestione delle attività turistiche...

leggi

Il 5 aprile la Notte Europea della Geografia

02/04/2019 da Redazione Geografia

Come promuovere la conoscenza della Geografia in modo attivo e coinvolgente? Il 5 aprile, la Notte Europea della Geografia – alla sua seconda edizione in Italia – lo farà con laboratori, passeggiate, mostre e seminari in tutto il territorio nazionale...

leggi

2100, Italia sott’acqua: porti e aree costiere a rischio

26/03/2019 da Enzo Fedrizzi

A causa del riscaldamento globale, entro il 2100 buona parte delle coste italiane rischia di essere sommersa dal mare: secondo le proiezioni dell’ENEA, il suo livello potrà innalzarsi di oltre 1 metro...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA