Concorso “Fotografi di classe 2018”: vota le tue fotografie preferite!

03/05/2018

Il 20 aprile è scaduto il termine di consegna delle fotografie per il concorso “Fotografi di classe 2018: I luoghi dell’incontro. Gli spazi della socialità e del dialogo nell’Italia di oggi”, promosso dall’Associazione Italiana degli Insegnanti di Geografia e sostenuto da De Agostini Scuola e Fondazione Italia Patria della Bellezza. Gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado hanno ritratto gli spazi che permettono di stare insieme attivamente, condividere esperienze e sviluppare il senso di comunità, favorendo l’interazione reale nell’epoca della comunicazione virtuale.

È il momento del voto: dal 1 al 20 maggio, infatti, è possibile entrare a far parte della Giuria popolare social; partecipare è semplice, basta visitare la pagina facebook dell’Associazione Italiana degli Insegnanti di Geografia e scegliere con un “like” le proprie fotografie preferite. Per ogni categoria (classi quarte e quinte della scuola primaria; classi della scuola secondaria di primo grado; classi della scuola secondaria di secondo grado) la fotografia più votata coerente con il tema del concorso riceverà in premio una pubblicazione a carattere geografico della casa editrice De Agostini.

Anche una Giuria tecnica di esperti selezionerà un vincitore per ogni categoria, cui saranno assegnati premi e menzioni: una pubblicazione geografica De Agostini, una fotocamera digitale offerta dalla Fondazione Italia Patria della Bellezza e una medaglia o coppa dell’AIIG. Per i docenti referenti, inoltre, è previsto un abbonamento annuale alla rivista dell’AIIG.

Gli Istituti e le classi vincitrici saranno informati entro e non oltre il 15 giugno 2018. Le graduatorie e una gallery delle fotografie premiate saranno disponibili sui siti www.aiig.itdeascuola.itwww.patriadellabellezza.it. Anche il nostro blog comunicherà i risultati: continuate a seguirci!

© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA