I vincitori del concorso fotografico AIIG

12/09/2018

Dopo la votazione della Giuria popolare social, avvenuta a luglio, la Giuria tecnica di esperti ha proclamato i vincitori del concorso “Fotografi di classe 2018: I luoghi dell’incontro. Gli spazi della socialità e del dialogo nell’Italia di oggi”, promosso dall’Associazione Italiana degli Insegnanti di Geografia e sostenuto da De Agostini Scuola e Fondazione Italia Patria della Bellezza.

Il concorso ha visto la partecipazione di numerose scuole di ogni ordine e grado di tutta Italia, che hanno ritratto gli spazi che permettono di stare insieme attivamente, condividere esperienze e sviluppare il senso di comunità, favorendo l’interazione reale nell’epoca della comunicazione virtuale.

La Giuria tecnica ha selezionato tre vincitori per ogni categoria (classi quarte e quinte della scuola primaria; classi della scuola secondaria di primo grado; classi della scuola secondaria di secondo grado). Le fotografie sono state scelte in base ad alcuni criteri fondamentali: presentazione del soggetto, potenzialità e originalità dell’immagine sul tema oggetto del concorso e qualità tecnica dell’immagine.

Ai vincitori verranno assegnati premi e menzioni: una pubblicazione geografica De Agostini, una fotocamera digitale offerta dalla Fondazione Italia Patria della Bellezza e una medaglia o coppa dell’AIIG. Per i docenti referenti, inoltre, è previsto un abbonamento annuale alla rivista dell’AIIG.

La proclamazione ufficiale si terrà in occasione del convegno nazionale AIIG a Termoli dal 4 all’8 ottobre 2018. Tutte le fotografie selezionate sono visibili sulla pagina facebook dell’Associazione Italiana degli Insegnanti di Geografia.

1° class: “Il nostro Epi-Centro” – Scuola primaria – I.C. Don Bosco, Tolentino (MC) – Classe IV M

1° class: “Ordinario pomeriggio primaverile” – Scuola secondaria di primo grado – I.C. San Francesco (AO) – Classe II C

1° class: “L’abbraccio, il faggio” – Scuola primaria – I.I.S. Fermi-Galilei, Cirié (TO) – Classe III A CAT

In «Cittadinanza»

Il turismo sostenibile secondo la Dichiarazione di Berlino

04/12/2018 da Daniela Campora

Il turismo è un’attività economica “trasversale” che può incidere positivamente sulla vita quotidiana dei locali, sull’ambiente e sulla cultura. Come abbiamo visto nel post Metti in Agenda il turismo, quello responsabile!, perché ciò accada è necessario cambiare l’attuale modello turistico non responsabile: la Dichiarazione di Berlino incoraggia a farlo promuovendo il turismo sostenibile...

leggi

Metti in Agenda il turismo, quello responsabile!

19/11/2018 da Daniela Campora

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e i suoi 17 obiettivi, cruciali per la sopravvivenza del pianeta, sono uno stimolo per tutti i Paesi – sviluppati e non – a costruire un mondo rispettoso dell’ambiente e dell’umanità...

leggi

La città dalle strade senza nome

04/10/2018 da Francesco Cassone

La medievale Sarlat, nel sud-ovest della Francia, è uno dei borghi più belli di Francia e ha una suggestiva peculiarità: molte delle vie del suo centro storico non hanno nome. Questa caratteristica dal sapore antico contrasta però con le necessità del mondo contemporaneo, in particolare quella di avere una connessione Internet...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA